Noi che…ricordiamo quella Messina

Messina città derelitta, Messina città abbandonata, Messina città senza futuro.  Di quella che sembra un’ormai inarrestabile decadenza, noi messinesi siamo soliti dare spesso la colpa al terremoto del 1908, un’immane tragedia che ha spazzato via gran parte della popolazione, privandola, si dice, del suo DNA e quindi della sua identità, del suo orgoglio di città fiorente e ricca di storia, come era stata fino a quel fatidico 28 dicembre.  Tale opinione tuttavia è condivisibile fino ad un certo punto. Non possiamo e non dobbiamo dimenticare infatti come Messina abbia saputo risollevarsi non soltanto dalla tragedia del terremoto ma anche dalla violenza  dei bombardamenti della seconda guerra mondiale, che la distrussero al 70 %. Nei decenni successivi infatti, in particolare tra gli anni ’60 e ’90, è indubbio che  la città abbia vissuto anni di  benessere economico, sociale, culturale, rappresentando un punto di riferimento importante  non soltanto in Sicilia ma nell’intero panorama nazionale. E le immagini ed i ricordi di quegli anni possono oggi aiutarci a renderci consapevoli che Messina non è una città senza futuro, ma una città che può invece recuperare, proprio con la forza della memoria e di un ritrovato orgoglio, quell’identità e quelle radici che non sono state spazzate via dal terremoto, ma che,  per cause molto meno “romantiche”, abbiamo tutti colpevolmente dimenticato.  Dipende quindi solo da noi, da ognuno di noi,  fare qualcosa, giorno dopo giorno, ognuno nella nostra piccola  quotidianità, per spazzare via  quella polvere che ha coperto la nostra memoria. Senza delegare a nessuno la realizzazione del nostro desiderio di ritornare ad amare la città, senza sperare in nessun Messia, senza abbandonarci al fatalismo ed alle vuote lamentele. Credendo ancora nella nostra Messina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...